PERCHÈ L’ARBITER NON È STATO INFETTATO DALLE SPORE FLOOD? // ANALISI + BONUS ARMATURE SPECIALI ELITE

PERCHÈ L’ARBITER NON È STATO INFETTATO DALLE SPORE FLOOD? // ANALISI + BONUS ARMATURE SPECIALI ELITE

31 views
0

L’Arbiter è stato un personaggio molto controverso all’interno del franchise Halo, ed ha sicuramente segnato ognuno di noi. E’ stato sempre motivo di interessanti discussioni all’interno della community, ed oggi andremo ad analizzare un’aspetto che alcuni di voi non si sono lasciati sfuggire: come possa essersi salvato dalla contaminazione Flood, nonostante fosse sprovvisto di protezioni adeguate o filtri particolari per prevenire l’inalazione delle spore?

Risultati immagini per arbiter halo

Parliamone

I Flood possono servirsi di spore così piccole da poter essere inalate per prendere possesso di un organismo senziente. Questo è stato appurato.

Ed allora, come può l’Arbiter aver attraversato un intera sezione di Delta Halo in Halo 2, senza nessun respiratore particolare, maschere antigas, o qualsiasi altra forma di filtro senza essere minimamente infettato?

Oggi cerchiamo di dare una risposta sensata a questo paradosso intrinseco alla trama, oltre a studiare delle armature speciali che gli Elites indosserebbero per proteggersi dalla calamità Flood.

Quindi, andiamo dritti al punto. C’è una spiegazione ufficiale da parte di Bungie o della 343?

Risultati immagini per arbiter flood

Ho paura che non ci sia nulla di tutto ciò. Beh, in realtà una ce n’è ma non è canon. Così come tanti altri accadimenti all’interno della trilogia originale, la ragione principale per la quale l’Arbiter non sarebbe mai stato infettato dai Flood è per pura “Licenza Poetica”.

Non avrebbe avuto alcun senso una sua infezione da parte dei Flood durante la trilogia, quindi evitarono. Questo non vuole assolutamente dire che l’Arbiter tecnicamente parlando non potesse essere infettato dalle spore.

Purtroppo, a tutt’oggi, siamo ancora abbastanza allo scuro delle probabili interazioni tra gli scudi energetici degli Elite e la spora Flood.

Risultati immagini per spora flood

Una Spora Flood è una delle forme paradossalmente più regredite del parassita Flood, ma contemporaneamente è una di quelle che si presentano quando il parassita si trova già ad uno stadio elevato, quando ha già modificato l’atmosfera e l’ambiente infetti; non a caso sono alla base della creazione di Alveari Flood. E’ possibile che se un corpo non infetto inali le spore, tramite l’espressione genica e i naturali processi di sviluppo e di mantenimento di un corpo vivo, questo si trasformi lentamente in vero e proprio corpo infetto, o che, nel caso venga ricoperto dalla biomassa, si decomponga e si trasformi in materiale necessario a creare le Forme Flood più complesse, come le Forme Pure.

Un esempio è l’Elite Bero ‘Kusovai, trasformato lentissimamente in una forma da combattimento dopo aver respirato troppe spore Flood.

Abbiamo fatto parecchie ricerche in merito, sperando di trovare un qualsiasi accenno su questo argomento, ossia se lo scudo energetico possa attivarsi o meno al contatto con le spore Flood, ma persino sui libri non ci sono risposte. Dal gameplay possiamo notare come lo scudo dell’Arbiter sembrerebbe essere disattivo in presenza di spore Flood, al contrario di quanto avviene nel momento di attacco da parte di Forme Infettive.

Provate ad immaginare quanto avrebbe potuto essere fastidioso assistere allo scudo sempre attivo durante la missione su Delta Halo in Halo 2.

Ma perchè, a questo punto, non avere dotato l’Arbiter di un’armatura ermetica come quella di John, da usare solo in casi particolari, che avrebbe dato un minimo di senso al quesito?

Risultati immagini per arbiter flood

D’accordo che il destino dell’Arbiter era segnato, ma aveva comunque un arduo compito da eseguire prima di perire per la causa. Mandarlo senza protezione al viso ed in altre parti del corpo non sarebbe stata una scelta troppo rischiosa anche per i Profeti?

Tutte queste scelte girano intorno al personaggio Arbiter: un ex leader Covenant, punito per i suoi peccati contro il fantomatico Grande Viaggio, segnato a vita come eretico, usato per intraprendere missioni praticamente impossibili, indossando un’armatura che già a prima vista dava l’impressione di essere molto meno aggiornata di quelle in forza agli Elite.

Sicuramente una delle missioni più complicate se non la più problematica di tutte fu quella che aveva come obiettivo il recupero dell’Indice, quando fu mandato su Delta Halo, proprio nel cuore dell’esplosione dell’infestazione Flood. Fu qui che caddero parecchie unità Brutes comandate da Tartarus, dove l’aria che bisognava respirare era quasi completamente compromessa dalle spore Flood.

Risultati immagini per arbiter halo

L’intero arco della trama che riguardava l’Arbiter da Halo 2 ad Halo 3 è basato sulla sua rivalsa.

Nonostante tutti questi handicap, nonostante tutte le volte che è stato messo al tappeto, è sempre riuscito a risalire la china ed a portare a termine quello nel quale credeva. La scelta dei Profeti di ricoprirlo con un’armatura primitiva ed assolutamente non all’altezza per far fronte alla minaccia Flood fu appositamente studiata, per dare un senso al destino dell’Arbiter, e per farci e fargli capire in che modo doveva morire un traditore del Grande Viaggio, un eretico.

Arrivati a questo punto, possiamo ragionare su di un altro aspetto che potrebbe spiegare l’inefficacia del Flood contro un Arbiter senza alcuna protezione contro le maledette spore: la consistenza della Lore.

Risultati immagini per arbiter halo

Sappiamo di come all’epoca la Lore intorno ad Halo era molto acerba, imprecisa. Un universo che subì un enorme quanto inaspettato successo nel giro di poco tempo. E questa è una delle ragione per la quale molti aspetti della trilogia sono diventati motivo di discussione e dubbio attraverso la community. Era scontato che più la Lore e la community si espandevano, più domande per le quali gli stessi creatori non avevano assolutamente una risposta, ora come ora veniva richiesta come non mai.

Accidentalmente, le spore Flood rientravano in questo ambito.

Ci si discusse su con Halo 2, ma non così tanto, e solo 2 anni dopo, quando uscì una “Graphic Novel” sull’universo Halo, si capì molto di più su questa forma Flood e di cosa era davvero capace.

Anche dopo l’avvento di Halo 3, l’unica Lore riguardante le spore Flood era davvero la Graphic Novel citata in precedenza, e l’unica menzione che avemmo nel gameplay fu quella citata nel video.

Immagine correlata

Ma dopo ciò, nessun altra citazione, da nessuna fonte. Addiritura, per quanto ne sappiamo, l’Elite poteva benissimo riferirsi ad una Forma Infettiva, e non ad una spora.

E quindi, a questo punto, giro di boa.

Bisogna forse pensare che tutto sia stata una colossale licenza poetica? Colossale come l’errore che sarebbe stato far morire un nuovo ed azzeccatissimo personaggio, rivelatosi poi così importante come l’Arbiter? Solo per aver respirato l’aria sbagliata?

Non intendo dire che non sarebbe un buon motivo per far morire un personaggio principale o secondario nei prossimi titoli, ma all’epoca poteva davvero rivelarsi come un auto calcio nei coglioni, e sapendo come è andata, possiamo benissimo perdonare questa svista non credete?

Cerchiamo adesso di ragionare quadrimensionalmente, cercando di immaginarci una trama alternativa a quella che abbiamo vissuto nella trilogia. Quale armatura avrebbe consentito all’Arbiter di non avere nessun timore nell’affrontare qualsiasi forma Flood, e quindi neanche di far alzare questo polverone attorno alla sua mancata contaminazione?

Risultati immagini per arbiter halo

Quello che cerchiamo è un armatura particolare, partendo dall’elmetto, che dev’essere completamente sigillato. In Halo 3 abbiamo potuto visionare parecchie tipologie di elmetti, e secondo me qualcuno sarebbe stato in grado di prevenire una contaminazione da spore Flood.

In primis, l’Elmetto d’Assalto, completamente sigillato, è stata una revisione di un design pre-Covenant, creato proprio per contenere in maniera stagna il tessuto sottostante.

L’Elmetto di Volo, completamente sigillato, molto più tecnologicamente avanzato del primo dato che consente una comunicazione molto più semplificata grazie ai collegamenti neurali posti all’interno.

L’Elmetto Ascetico, sigillato e a prima vista molto più aggressivo dei precedenti, design derivante proprio da un Antico Ordine degli Asceti, ossia un’antica setta religiosa degli Elites che nel dopo-guerra dedicarono al propria esistenza nello sterminio dei Brutes.

Ultimo ma non ultimo, l’Elmetto Commando, indossabile solo da quegli Elite che riuscivano a raggiungere appunto il ruolo di Commando.

Ed in Halo Reach?

Immagine correlata

L’Elmetto Operazioni Speciali, elmetto che sembrerebbe completamente sigillato.

Così come l’Elmetto Ranger, usato da Elite che debbano affrontare missioni pericolose in ambienti con bassa gravità o addirittura senza ossigeno. E’ inutile dire che questo elmetto sarebbe forse stata la scelta ideale per affrontare la missione dell’Arbiter su Delta Halo.

L’Elmetto Ultra, un altro elmetto sigillato che avrebbe protetto l’Arbiter con ottimi risultati.

Menzione particolare per quella che sicuramente è stata ma miglior armatura che un Elite abbia potuto indossare. L’Armatura Silent Shadow.

Risultati immagini per silent shadow halo

L’elmetto, ovviamente sigillato, possiede un visore integrato, quindi con lo stesso concept della Mjolnir.

Come sarebbe poter combattere in-game contro un Elite con queste fattezze? O magari in Infinite poter indossarlo e poterci giocare magari in multiplayer?

Your email address will not be published. Required fields are marked *